Nai e les hommes du monde sono Natalia Caprili: voce fisarmonica e flauto dolce, Pino Nastasi, contrabbasso e cori, e Gianluca Donati, chitarra acustica e cori. Les hommes du monde sono anche gli uomini e le donne del Mondo e dal Mondo. Le melodie e i canti interpretati dal trio ci raccontano le storie e le emozioni legate alle esperienze di quegli esseri umani. Le note si muovono tra Italia, Brasile, Messico, Corsica, Ungheria e Balcani. Ascoltandoli si capisce quale sia la forza della Musica, quale la sua capacità:imparando ad ascoltare gli uomini e le donne, anche di terre fra loro lontane, ci si ri-conosce e si apprende a superare i confini, come quando si canta una ninna nanna, sia che lo di faccia in lingua corsa o in romanì-ungherese. Nai, Natalia Caprili, è laureata in filosofia, ha proseguito i suoi studi a Parigi in Storia delle Donne. Questa esperienza continua nel suo modo di fare ricerca , anche a livello musicale, con una forte attenzione al ruolo femminile nella musica. L’ultima sua importante apparizione è stata a fianco di Vinicio Capossela in occasione del suo spettacolo “ Canzoni della Cupa ed altri spaventi”.